Kiruna: viaggio fra sci, sport e natura nell’ estremo nord della Svezia

Per gli amanti della natura selvaggia e delle vacanze zaino in spalla una cittadina come Kiruna in Svezia può essere un’ ottima meta di viaggio. La sua natura incontaminata offre la possibilità di programmare viaggi interessanti sia in inverno che in estate: d’ inverno Kiruna può...

137 0

Per gli amanti della natura selvaggia e delle vacanze zaino in spalla una cittadina come Kiruna in Svezia può essere un’ ottima meta di viaggio. La sua natura incontaminata offre la possibilità di programmare viaggi interessanti sia in inverno che in estate: d’ inverno Kiruna può essere perfetta per una settimana bianca fra sci e slittini, mentre d’ estate il clima fresco permette belle passeggiate fra i boschi e gite in barca a vela nei fiumi o nei laghi della zona.

 

 

 

 

Kiruna è la località più settentrionale di tutta la Svezia: si trova infatti in Lapponia, oltre il Circolo polare artico (precisamente 145 chilometri a nord del Circolo polare artico), a circa cento chilometri di distanza dai confini con Finlanda e Norvegia. Di piccole dimensioni (ha meno di 20.000 abitanti) questa cittadina dell’ estremo nord svedese sorge immersa in un ambiente naturale a dir poco stupefacente. La natura a Kiruna è selvaggia e del tutto incontaminata e la sua ottima posizione regala ai viaggiatori che si avventurano in queste terre paesaggi a dir poco spettacolari. Senza contare che se organizzerete il vostro viaggio a Kiruna nel periodo giusto potrete assistere al fenomeno dell’ aurora boreale. Non per nulla negli ultimi anni Kiruna si è sviluppata sempre di più come cittadina a vocazione turistica: tante le attrattive e i divertimenti all’ aria aperta per i turisti, così come le strutture ricettive (che tuttavia sono abbastanza care, Kiruna non è una meta di viaggio particolarmente indicata per chi cerca una vacanza low cost).

Quando andare a Kiruna

Poichè sorge a circa 145 chilometri a nord del Circolo polare artico, Kiruna ha un clima di tipo artico: quindi in autunno e in inverno aspettatevi temperature molto al di sotto dello zero. Insomma Kiruna non è una meta di viaggio consigliabile a chi patisce il freddo. Del resto, se volete ammirare il fenomeno naturale dell’ aurora boreale, i periodi migliori per partire sono la fine dell’ autunno e l’ inizio dell’ inverno. D’ estate il clima è ovviamente più godibile e fresco, ma in compenso le piogge sono molto frequenti (luglio è in assoluto il mese più piovoso). Inoltre organizzando il proprio viaggio a Kiruna d’ inverno si avrà la possibilità di dedicarsi ad attività molto divertenti come le escursioni sulle slitte trainate dai cani. Quindi, tutto considerato, autunno e inverno sono probabilmente i periodi migliori nonostante il clima inclemente per apprezzare in tutte le sue sfaccettature il fascino della natura di questa località svedese.
Un’ ultima nota importante per un viaggio a Kiruna: le settimane fra il 13 dicembre e il 5 gennaio sono il periodo della notte polare, per cui in questi giorni non si vede mai la luce. Al contrario dalla fine di maggio a metà luglio circa è sempre giorno.

Come arrivare a Kiruna
Per raggiungere Kiruna non ci sono voli diretti dall’ Italia, ma non è affatto difficile arrivarci: basta atterrare a Stoccolma e quindi prendere un volo interno. O in alternativa (ed è una soluzione di viaggio molto più interessante), prendere sempre a Stoccolma un treno notturno che passando fra solitarie terre ricche di fascino vi condurrà fino a Kiruna.
Una volta arrivati a Kiruna il mezzo migliore per spostarsi è senza dubbio una bella slitta trainata dagli husky! Certo treno, macchina o autobus sono più comodi, ma non vi faranno godere pienamente la bellezza dei paesaggi.

Sci e altri sport da praticare a Kirunan_fondosenale
D’ estate a Kiruna è possibile dedicarsi alla pesca e alla caccia, attività che ogni anno richiamano parecchi turisti da molte parti d’ Europa. Oppure, nei tanti laghi e fiumi della zona intorno a Kiruna si possono organizzare uscite in barca a vela o in canoa.
Durante la stagione invernale Kiruna diventa invece il paradiso dei pattinatori e degli sciatori, in particolare degli amanti dello sci di fondo. Da non perdere anche le escursioni in motoslitta o sulle slitte trainate dai cani: è questo il modo migliore per immergersi nel silenzio ammantato dal candore della neve nelle colline che fanno da contorno a Kiruna.

Il Festival della neve a Kiruna

Un ultimo consiglio a chi ha in programma un viaggio a Kiruna in inverno e precisamente a gennaio: non perdete il tradizionale “Festival della Neve”, che ha luogo a Kiruna ogni anno alla fine di gennaio. Neve e ghiaccio sono i protagonisti assoluti di questa manifestazione molto conosciuta e apprezzata in tutta Europa: fra le molte attività contemplate all’ interno del festival figurano la tradizionale corsa delle renne, la gara delle sculture di ghiaccio, il torneo di acrobazie di snowboard e tante altre attività sportive praticate su superfici ghiacciate.Harbin Festival del ghiaccio_04

In this article

Join the Conversation