Cammino di Santiago – Il Pellegrino moderno nelle vie medioevali

646 0

Il Cammino di Santiago – Il Pellegrino moderno nelle vie medioevali della Spagna.

Il Cammino di Santiago rispetto a quando fu scoperto nel IX sec. d.C. l’itinere Sancti Jacobi è cambiato radicalmente adeguandosi ai tempi d’oggi.

L’era moderna ha contribuito a rendere più agevole gli spostamenti del pellegrino per raggiungere Compostela. Se prima il Cammino iniziava dalla porta di casa, allungando così di molto la durata del viaggio, ora colui che vuole recarsi nel capoluogo galiziano può prendere un aereo, avvicinarsi così a uno dei tanti punti di partenza del Cammino (Saint-Jean-Pied-de-Pord in Francia per esempio) e affrontare il mese di camminata che lo separa dalla meta. Così facendo il Cammino si è reso più accessibile e agevola notevolmente il pellegrino moderno che vuole compierlo. Chi è quindi questo pellegrino moderno ?

La figura del vecchio con bisaccia, bastone e mantella si è persa oramai lasciando il posto a un immagine più moderna. L’immagine del pellegrino moderno si associa sempre di più all’ immagine del trekker. Per definizione il trekker compie un viaggio a piedi per fini di diporto o per fini sportivi. La mondanizazione del Cammino ha attirato a sé molte persone le cui motivazioni in buona parte dei casi non rispecchiano quella originale per cui il Cammino è nato ossia quella religiosa. Le motivazioni delle persone in questione riposano sulla base di volersi mettere alla prova (sia fisicamente che spiritualmente), di fare un viaggio meno convenzionale, di scoprirsi. Il pellegrino moderno o trekker non deve sentirsi ciò nonostante meno autentico in quanto l’esperienza del Cammino la vive indiscriminatamente dalle sue motivazioni o daisuoi mezzi di supporto.

Il pellegrino moderno o trekker non deve sentirsi ciò nonostante meno autentico in quanto l’esperienza del Cammino la vive indiscriminatamente dalle sue motivazioni o dai suoi mezzi di supporto. Il Cammino di Santiago è di per sé una una contraddizione; è solitudine e convivialità, sacro e profano. Qualunque sia la ragione che spinge d’ intraprendere il Cammino, è importante sottolineare che il viaggio arricchirà sicuramente il pellegrino. Non c’è una motivazione migliore dell’altra per intraprendere il Cammino. Non c’è un modus operandi migliore dell’altro nell’affrontare il Cammino. Vecchio o nuovo che sia il Cammino, il pellegrino si farà sempre le stesse domande. Vecchio o nuovo che sia il pellegrino, il Cammino gli farà sempre provare le stesse sensazioni.

Il cambiamento del pellegrino è andato di pari passo con il cambiamento del Cammino. La notorietà e la modernizzazione hanno plasmato ciò che è la nuova figura del pellegrino, un pellegrino moderno nelle vie medioevali per Santiago de Compostela.

In this article

Join the Conversation