Saranda è considerata la capitale non ufficiale della riviera albanese, una città piena di cose da vedere e da fare, soprattutto in estate quando dà il meglio di sé. Dalle bellissime spiagge vicino alla città alla vibrante vita notturna, dagli antichi siti archeologici ai tesori naturali, Saranda è una destinazione di prima scelta che ogni viaggiatore dovrebbe includere nel suo itinerario. Qui puoi leggere l’elenco delle migliori cose da vedere e fare in questa città costiera bella e vivace: il luogo ideale per le tue vacanze in Albania.

Una passeggiata sul viale Hasan Tahasini

Saranda è una delle destinazioni preferite dagli albanesi per trascorrere le loro vacanze. La città è molto piacevole e offre l’opportunità di trascorrere splendide giornate senza spendere una fortuna. La prima cosa da fare in città è passeggiare lungo il viale Hasan Tahasini recentemente rinnovato, una lunga ed elegante strada vicino al mare. Qui, puoi passeggiare ammirando le splendide viste sul mare o sederti al bar, ordinare un caffè e rilassarti.

saranda
saranda
Viale Hasan Tahasini

Spiagge Saranda: Pasqyra Beach

A sud di Saranda, la spiaggia di Pasqyra è una baia formidabile che non è mai affollata, nemmeno nel pieno della stagione. Molti turisti preferiscono trascorrere il loro tempo sulle spiagge più vicine al centro città di Saranda, perché più comode e più facili da raggiungere. Ma se si vuole vedere un posto fuori dai sentieri battuti, allora ti consigliamo di dirigerti verso questa spiaggia naturale e isolata impreziosita da acque splendide.

saranda
Pasqyra Beach

Visita il monastero dei Quaranta Santi

Saranda non è solo una città piena di spiagge straordinarie, ma ha anche una lunga e antica storia. La città prende il nome dal Monastero dei Quaranta Santi costruito su una collina dietro la baia nel XV secolo. Secondo la leggenda, “Quaranta Santi” si riferisce ai quaranta martiri romani che furono uccisi per non aver rinunciato alla loro fede cristiana. Il monastero è oggi in rovina, ma merita assolutamente una visita, non solo per la sua importanza ma anche per la vista panoramica che offre su Saranda.

Spiagge Saranda: Ksamil

A sud di Saranda, c’è Ksamil, una delle migliori destinazioni balneari in Albania. Ksamil è anche chiamata “la perla ionica” per la sua bellezza. Si trova in un ambiente spettacolare, una baia con tre piccole isole raggiungibili a nuoto o in barca e circondata da acque turchesi. Ti suggeriamo di evitare Ksamil ad agosto, perché è molto affollata.

saranda
Ksamil

Visita il castello di Lekures

Uno dei luoghi più belli di Saranda è il Castello di Lekursi, un magnifico castello della metà del 1500 situato sulla cima della collina che circonda la città. Per raggiungerlo, hai due opzioni: puoi camminare per circa 40-50 minuti o puoi prendere un taxi per soli € 1,50 . Qualunque cosa tu decida, non dimenticare di portare con te la tua fotocamera per scattare bellissime foto sia di Saranda che dell’isola di Corfù.

saranda
Vista panoramica dal Castelli di Lekures

Visita i resti dell’antica Sinagoga

Nei secoli scorsi, Saranda – in generale il sud dell’Albania –  era abitata da una grande comunità ebraica. Sapevi che la “Terra delle Aquile” era l’unico Paese in Europa ad essere un rifugio sicuro per la comunità ebraica dai campi di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale? Una volta a Saranda, non puoi perdere l’occasione di visitare i resti della Sinagoga e ammirare i suoi mosaici sul pavimento. Un concentrato unico di storia e bellezza.

ALTRI CONSIGLI IN DI VIAGGIO IN EUROPA

 

In this article

Join the Conversation